CARE AMICHE, CARI AMICI...

Ho il piacere di presentarmi dandoVi qualche sintetica informazione su di me e sulla mia vita.

Sono nato a Piacenza il 7 novembre 1960.
Ho frequentato le scuole materna, primaria e secondaria nel mio paese d’origine, San Giorgio Piacentino, a cui sono molto legato.

Ho conseguito il diploma al Liceo Scientifico Respighi e la laurea magistrale in Giurisprudenza presso lUniversità di Parma.

A 29 anni mi sono sposato con Alessandra e dalla nostra unione sono nati Luca e Matteo, che mi stanno dando una grossa mano in campagna elettorale. Luca si è laureato al DAMS e Matteo in Architettura.

Sono felice di aver appena festeggiato con mio padre Vincenzo il suo 90mo compleanno!

IL MIO IMPEGNO DA IMPRENDITORE

Dal 1970 la mia famiglia conduce una Concessionaria d’Auto ed io da allora, poco più che bambino, ho iniziato a muovere i primi passi nel mondo del commercio e dell’imprenditoria in generale.

Nel 1988, dopo il servizio militare, ho fondato una seconda azienda sempre nel settore auto. Tuttora, anche se l’impegno politico-amministrativo mi assorbe quasi interamente, continuo ad essere un imprenditore e un datore di lavoro congiuntamente a mio padre Vincenzo, ai miei cugini Luigi e Giancarlo e a mia sorella Doretta; li ringrazio per avermi consentito di dedicare “anima e corpo” alle mie passioni, prima nelle associazioni di volontariato e poi in politica.

Di certo, prima da imprenditore e poi da amministratore non sono mancate le occasioni per imparare, all’università della vita, i diritti e i doveri legati al rischio di impresa e al rispetto dei collaboratori.

IL MIO IMPEGNO NEL VOLONTARIATO

Ho sempre pensato che rendersi utile al prossimo sia un dovere degli uomini. La militanza attiva nelle associazioni Round Table, Lions Club International e Telefono Azzurro mi hanno consentito di mettere a disposizione le mie attitudini anche in ruoli direttivi.
Frequento ancora la Pubblica Assistenza e l’Avis con l’umiltà del milite e del donatore.

IL SERVIZIO MILITARE

Negli anni 1986 e 1987  ho servito la Patria come Ufficiale d’Artiglieria. Dopo i canonici sei mesi da Allievo presso la Caserma Montefinale di Bracciano, sono stato assegnato come sottotenente alla Caserma Col di Lana di Cremona. A seguito della partecipazione alla missione in aiuto delle popolazioni alluvionate della Valtellina, ho ricevuto un encomio ufficiale.

IL MIO IMPEGNO NELLO SPORT

Ho praticato diversi sport a livello amatoriale ed agonistico.

Le mie passioni continuano ad essere la pesistica, il pugilato, le arti marziali in genere, lo sci e il pattinaggio.

Alla bell’età di quarant’anni mi sono innamorato del ballo di coppia, che pratico tutt’ora con mia moglie.

Sono orgoglioso di aver ricoperto per oltre 20 anni la carica di  Presidente della società pugilistica dilettantistica “Boxe Piacenza”

IL MIO IMPEGNO IN POLITICA

La passione per l’impegno civile e politico mi ha preso fino dai tempi della scuola… poi il servizio militare, il matrimonio, i figli e la professione hanno, diciamo, ritardato di qualche anno la mia discesa in campo.

Nel 2008, chiamato da mio cugino Luigi Moreschi, mi trovai immerso in una battaglia civica per il restauro e il mantenimento della fontana situata nella piazza del comune dove sono nato e cresciuto.
La passione, soltanto sopita per alcuni anni, è riaffiorata di colpo. Così accettai la candidatura a Sindaco del Comune di San Giorgio Piacentino e vinsi le elezioni.

Sono stati cinque anni davvero impegnativi, ma di grossa soddisfazione, coadiuvato da un gruppo eccezionale di assessori e consiglieri volenterosi e preparati. Nel 2014 sono poi stato rieletto Sindaco per la seconda volta.

Da Sindaco ho partecipato alla costituzione dellUnione Valnure e Valchero della quale sono poi divenuto Presidente.

Successivamente sono stato eletto Consigliere Provinciale.

IL MIO IMPEGNO COME CONSIGLIERE REGIONALE

Nel 2012 ho risposto “presente” all’appello dell’on Tommaso Foti, aderendo così a Fratelli dItalia sin dalla prima ora.

Dal 2018 sono onorato di essere Consigliere regionale di Fratelli dItalia” in seno all’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, dove ho ricoperto la carica di Capogruppo e ora di Questore dell’Assemblea.

XI LEGISLATURA - ASSEMBLEA LEGISLATIVA EMILIA-ROMAGNA

#Grazie

Voglio rivolgere un ringraziamento di cuore agli oltre 18mila piacentini che hanno scelto, alle elezioni regionali del 26 gennaio, di votare per Fratelli d’Italia consentendo al Partito di raggiungere il miglior risultato di sempre in tutta la Regione: il 13,73%.

Tra questi va la mia più sentita gratitudine ai 3.661 che hanno voluto accordarmi la loro preferenza personale consentendomi, così, di essere confermato quale componente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Una grande avventura, vissuta fianco a fianco con tanti amici senza i quali sarebbe stato per me impossibile conseguire un numero così considerevole di consensi. Senza perdere tempo, dal giorno successivo ai risultati elettorali, sono presente a Bologna per proseguire le battaglie per le quali, come nei due anni trascorsi, mi sono battuto come un leone in difesa degli interessi dei piacentini.

#CombattiamoInsieme per tutti i nostri valori!